Palazzo Banca d'Alba, 12 dicembre 2016

Banca d’Alba raggiunge quota 50.000 Soci

Lunedì 12 dicembre 2016 si è tenuta la conferenza stampa per il raggiungimento dello storico traguardo dei cinquantamila Soci, che consolida il primato nazionale di Banca d’Alba tra le oltre 350 BCC italiane.

Il Presidente, Tino Cornaglia, ha esordito dimostrando tutta la sua soddisfazione per questo obiettivo che la banca si era già prefissa ad inizio anno.

Il Presidente ha poi dato la parola ad i vari testimonial che sono giunti alla conferenza in rappresentanza dei vari territori in cui opera la Banca:

Da Alba: MARTA PRANDI

Fotografa autodidatta, venerdì prossimo si laurea in “Linguaggi dei media” a Milano.

Dalle Langhe: BEATRICE BARROERO

Arriva dalla patria della nocciola, Cortemilia, dove sta imparando tutti i trucchi del mestiere dal padre e dalla madre nell’azienda di famiglia.

Dal Roero: MASSIMO VACCHETTO

Tre volte campione italiano di pallapugno, è uno dei più forti talenti giovani di sempre in questo sport.

Dall’Astigiano: CHAIARA DELLO IACOVO

Vincitrice del Premio “Lucio Dalla” e del Premio “Assomusica”, ha partecipato a The Voice of Italy e si è classificata seconda al Festival di Sanremo con il brano “Introverso”.

Dal Torinese: VITTORIO PARIGINI

Calciatore di proprietà del Torino, milita nel Chievo Verona, dove quest’anno esordisce in serie A contro l’Inter. Recentemente convocato da Ventura a Coverciano per lo stage della Nazionale rivolto agli under 23.

Dalla Liguria: GIULIA GORLERO

Portiere di pallanuoto, già medaglia d’oro agli europei e di bronzo ai mondiali, quest’anno ha conquistato la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.

Dalla Liguria: MARCO LUIGI BAZZARDI

Si definisce pescatore del 21° secolo: dopo aver imparato l’arte dal nonno è ora Presidente della Cooperativa Il Pescatore di Noli.

Dal VCO: SERGIO VIGANO’

Responsabile di radiologia presso l’ospedale di Omegna, collezionista di un migliaio di presepi provenienti da tutto il mondo.

 

Al termine è stata scattata la tradizionale foto di gruppo dei vari Soci insieme ai vertici della banca, per poi proseguire con un momento di festa tutti insieme.

Il Presidente Onorario, Felice Cerruti, che nel corso dell’ultima assemblea ha deciso di non ricandidarsi lasciando il testimone a Tino Cornaglia: “Quando andiamo in giro per l’Italia per lavoro, le altre banche quasi non credono al numero di Soci della nostra banca; siamo una grande famiglia all’interno della quale abbiamo il ruolo importante di sostenere i progetti e le attività delle famiglie e delle aziende del territorio”.

Il Presidente Tino Cornaglia ha poi concluso: “Natale è la festa da passare con la famiglia e questo nostro incontro di oggi vuole andare proprio in questa direzione, celebrando questo traguardo proprio in famiglia, e i Soci presenti oggi vogliono idealmente rappresentare tutta la nostra grande famiglia dei Soci, il nostro patrimonio più grande”.