Cento Torri – Maggio 2018

Diceva Roberto Gervaso che i vent’anni sono più belli a quaranta che a venti.
Potrebbe essere un bell’augurio per Banca d’Alba, che proprio quest’anno festeggia il ventennale della sua nascita grazie alla storica fusione tra le Banche di Credito Cooperativo di Diano d’Alba, Grinzane Cavour e Vezza d’Alba.
Per celebrare la ricorrenza anche sulle pagine di Cento Torri, abbiamo pensato di dare uno sguardo al recente passato: nel 1998 c’era ancora la lira, al cinema usciva Titanic, il Pirata Pantani trionfava sia al Giro sia al Tour e a Stanford, negli Usa, nasceva Google.
I Soci della nostra Banca erano poco più di 7.000, mentre oggi siamo 55.000, confermandoci l’Istituto di Credito Cooperativo più grande d’Italia.
Ma in questo 2018 cade anche un altro, significativo anniversario: i 50 anni dal 1968, il fenomeno socio-culturale dove i movimenti di massa hanno fatto sentire la propria voce a livello mondiale.
Nel Palazzo Banca d’Alba, l’epoca delle contestazioni sarà raccontata con una mostra che offre un punto di vista singolare, grazie alle copertine dei dischi e alle locandine dei film raccolti dall’Associazione Alec.
Buona lettura.