Due volte campione del mondo Star, tre argenti e due bronzi. Tre olimpiadi all’attivo e una pioggia di titoli italiani ed europei

È lunghissimo il curriculum sportivo di Diego Negri, 52 anni. Il Socio di Diano Marina, dove oggi è vicepresidente e direttore sportivo della scuola di Vela del Club del Mare, ci racconta quella che è “una vita in barca a vela”.

“Esattamente dall’età di 6 anni, quando ho potuto iniziare a partecipare ai primi corsi nella scuola fondata da mio padre, che all’epoca era entrato a far parte dei quadri tecnici federali e aveva coinvolto anche mia mamma – precisa Negri, atleta della Squadra Nazionale dal 1985 al 2013 e per diciotto anni in forze alle Fiamme Gialle –. Per me non doveva necessariamente diventare una carriera, ma verso la maggiore età sono cominciati ad arrivare i primi importanti risultati, le squadre e poi la classe Laser”.

Proprio questa imbarcazione ha messo in risalto le doti tecniche, tattiche e fisiche del Socio Diego Negri, portandolo a rappresentare l’Italia ai Giochi olimpici e ad arricchire il suo palmares.

“Nel frattempo, ho fatto la mia esperienza nelle Fiamme Gialle e mi sono laureato in Economia e Commercio. Dal dicembre del 2005 ho lasciato la carriera da singolista, impegnandomi in equipaggio con la classe Star: sono molto soddisfatto dell’ultimo bronzo conquistato con un giovane atleta con cui navigavo per la prima volta e del mio attuale ruolo di direttore sportivo al Club del Mare di Diano Marina, dove posso avviare i ragazzi alla vela”.