BANCA D’ALBA SUPPORTA LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E LE PERSONE FISICHE ESERCENTI ATTIVITA’ D’IMPRESA, ARTI E PROFESSIONI CON MISURE A SOSTEGNO DELLA LIQUIDITA’.

In recepimento del D.L. 23/2020 c.d. “DL Liquidità”, Art. 13 comma 1 lettera m –  Fondo Centrale di garanzia PMI/Ismea sono state previste le seguenti misure a sostegno della liquidità per le imprese danneggiate dall’emergenza Coronavirus.

Destinatari
>Possono fare richiesta per ottenere un finanziamento per liquidità le PMI e le persone fisiche esercenti attività d’impresa, arti e professioni la cui attività sia stata danneggiata dall’emergenza Coronavirus, come da dichiarazione sostitutiva di atto notorio (art 47 del DPR 445/2000).
 

Finalità
Liquidità aziendale.

Garanzie pubbliche, forma tecnica e durata
Fondo di Garanzia – Mediocredito Centrale
Sono ammissibili alla garanzia i soggetti beneficiari finali che svolgono una qualsiasi attività economica, ad eccezione di quelle rientranti nelle sezioni previste dalla disposizioni (classificazione ATECO 2007):
A – Agricoltura, silvicoltura e pesca;
K – Attività finanziarie e assicurative;
O – Amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria;
T – Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze;
U – Organizzazioni ed organismi extraterritoriali.

In deroga a quanto previsto, sono ammissibili alla garanzia i soggetti beneficiari finali che svolgono le seguenti attività, solo se, sulla base del fatturato registrato nell’ultimo esercizio, le stesse sono esercitate a titolo prevalente:
a) 01.60.00 (Attività di supporto all’agricoltura e attività successive alla raccolta);
b) 01.70.00 (Caccia, cattura di animali e servizi connessi);
c) 02.00.00 (Silvicoltura ed utilizzazione di aree forestali).

Forma Tecnica, Durata e Importo Finanziabile
Sono ammissibili alla garanzia del fondo, con copertura al 100 percento sia in garanzia diretta che in riassicurazione, i nuovi finanziamenti concessi, purché tali finanziamenti prevedano:
> un preammortamento di 24 mesi;
> una durata massima 72 mesi;
> un importo non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi come risultante dall’ultimo bilancio di esercizio chiuso o autocertificazione se start up, e comunque non superiore ad euro 25.000,00.

Modulistica
 
23391 – Allegato 4_bis – Modulo per la richiesta di garanzia su finanziamenti di importo fino a 25.000 euro ai sensi della lettera m), comma 1 dell’art. 13 del DL Liquidità
 
23077 – Domanda di finanziamento MCC
 
Fondo di Garanzia – I.S.M.E.A.
 
Possono fruire della garanzia diretta ISMEA le micro, piccole e medie imprese così come definite dalla normativa comunitaria in materia che rientrino tra i soggetti di cui all’articolo 1 del decreto legislativo 18 maggio 2001, n.228 che reca la definizione di imprenditore agricolo.

Forma Tecnica, Durata e Importo Finanziabile
Sono ammissibili alla garanzia del fondo, con copertura al 100 percento sia in garanzia diretta che in riassicurazione, i nuovi finanziamenti concessi, purché tali finanziamenti prevedano:
> un preammortamento di 24 mesi;
> una durata massima 72 mesi;
> un importo non superiore al 25% dell’ammontare dei ricavi come risultante dall’ultimo bilancio di esercizio chiuso o autocertificazione se start up, e comunque non superiore ad euro 25.000,00.
 
Modulistica
 
23393 – Autocertificazione Ismea – Mod. 1
 
23078 – Domanda di finanziamento Ismea
 

23180 – Autocertificazione danni a causa Covid-19

Condizioni

In relazione alle predette operazioni è prevista l’applicazione di un tasso di interesse che tenga conto della sola copertura dei soli costi di istruttoria e di gestione dell’operazione finanziaria e, comunque non superiore al tasso definito come da disposizioni indicate nel Decreto stesso.